Calcio

Seconda Categoria T| Cernusco e Gera a gonfie vele, l’Usmate vince e apre la crisi in casa Cosov

Dopo il turno infrasettiamanale decisamente intenso, domenica si è tornato in campo. Come al solito tanti gol nel Girone T di Seconda Monza e anche una classifica che diventa sempre più snella. Adesso a guidare il gruppone ci sono solo Cernusco e Gerardiana, con la corazzata Usmate che vince ancora e continua la sua marcia.

Cernusco in scioltezza, Gerardiana di misura: in due per la vetta

Sono sicuramente le due squadre del momento: Cernusco e Gerardiana. Entrambe le formazioni hanno iniziato nel migliore dei modi questo campionato arrivando a centrare, entrambe, la quarta vittoria consecutiva che li vale la vetta della classifica.

Successo tutto sommato agevole per la formazione rossoblù di Alessandro Colnaghi che, grazie alle reti di Biraghi e Pacella, passa in casa di un Pessano che in settimana aveva smosso la classifica, ma che adesso deve subito iniziare a pensare a fare punti salvezza alla svelta. Un vittoria, quella dei rossoblù che certifica ancora una volta come la squadra voglia lottare fino in fondo per un posto in quella Prima Categoria che a Cernusco manca oramai dai troppo tempo. La strada presa dall’ex Settalese Colnaghi sembra essere quella giusta e gridare vittoria troppo presto potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio. Infatti non sarà facile per i cernuschesi arrivare in fondo da soli, visto che per il momento a tenere botta alla squadra c’è sempre la sorprendete Gerardiana di Lorenzo Creanza che si fissa anche lei a punteggio pieno grazie al successo esterno ottenuto per 4-2 sul sempre ostico campo dell’Oratorio Maria Regina. Un successo sofferto quello dei monzesi che strappano i tre punti ai padroni di casa grazie ad una grande prova di Flavio Re, autore di una doppietta, e del solito Codjo Yovo che arriva al quarto centro stagionale. Sconfitta amara per i pioltellesi che in caso di vittoria sarebbero arrivati anche loro nelle vicinissime posizioni a ridosso della vetta. I ragazzi di Christian Giorgi dopo una partenza in quarta, nelle ultime due uscite hanno raccolto 1 solo punto. Tabella di marcia sicuramente in linea con le aspettative, ma che forse dopo i due squilli iniziali prometteva qualcosa di più.

previous arrow
next arrow
Slider

Sfregola stoppa la Fulgor, Usmate continua la marcia di Magni

Come già detto per un Cernusco che vola le insidie sono parecchie. Già detto di una sorprendente Gerardiana, i rossoblù devono guardarsi anche le spalle da chi insegue a distanza. Malgrado il passo falso contro la Pioltellese, non ci si può dimenticare della Fulgor Segrate, che sin qui ha è stata artefice di un’ottimo avvio di campionato dove solamente domenica in casa della Pioltellese è arrivato il primo stop. Un pareggio per 1-1 che allontana un po’ la formazione rossonera dalla coppia di testa, ma che comunque non crea allarmismi, tutt’altro. La formazione di Luca Pilastrini è stata infatti ospite di una Pioltellese affamata reduce da tre sconfitte consecutive in campionato e che voleva la giusta iniezione di fiducia contro un avversario tosto. E così ha fatto. Ma la Fulgor non è l’unica squadra da monitorare con attenzione, per la caccia alla Prima Categoria sicuramente vorrà e potrà dire la sua l’ambizosa Nuova Usmate di mister Magni. La formazione viola, infatti, si è rialzata alla grande dopo il ko interno subito contro l’Oratorio Maria Regina e, dopo il netto successo in settimana proprio contro la Pioltellese, domenica ha superato grazie alle reti di Bramati (nel primo tmepo) e di Russo (nella ripresa) la Cosov di Zappalà per 2-1. Di certo i viola non vorranno perdere contattato dalla vetta, ma ciò che più colpisce da questa domenica è forse proprio la Cosov. La formazione di Villasanta, partita con ottime ambizioni dopo lo scorso campionato dopo quattro partite si ritrova con un solo punto in classifica. Parlare di crisi, forse è troppo presto però intanto la distanza dalla vetta è già considerevole.

Nella corsa verso i piani alti, però, non ci si può dimenticare dell’Albiatese di Gnemmi che, dopo il successo concitato maturato nel finale contro la Cosov, domenica in trasferta ha vinto il derby contro la Triuggese ed ha conquistato tre punti che permettono ai biancorossi di rimanere a sole due lunghezze alla vetta. La vittoria, targata Ponti e Redalli, ha per l’Albiatese un significato ancora più importante visto che arrivata, appunto in un derby, e che non fa altro che dare una grande iniezione di fiducia ad un gruppo unito e solido che dopo qualche stagione di anonimato sta finalmente prendendo il largo.

Campagnola, Vedano e Città di Monza tutte pronte alla risalita

Quella di domenica è stata dunque una giornata forse avara di sorprese (parlando di risultati), ma che ha dato a questo combatuttisimo girone altre tre squadre pronte a risalire la china. Stiamo parlando di Campagnola, Città di Monza e Vedano.

Partendo dai lissonesi, la formazione di arancioverde passa senza troppa fatica in casa di un SASD sempre più in crisi. Alla Campagnola per ottenere i tre punti sono bastate le reti di Intini e Rossi, per un vittoria che mette la squadra subito a ridosso del gruppone di testa. Sconfitta invece preoccupante è quella ottenuta dalla formazione di Sant’Albino che, oltre a non smuovere quello 0 dalla casella punti fatti in classifica, subisce ancora troppi gol avendo poca concretezza davanti. Se le premesse dopo queste quattro giornate sono queste per loro la permanenza in Seconda si fa dura.

Vittoria decisamente più sofferta è quella ottenuta dal Città di Monza di Valter Cuccu che, grazie ad un gol di Garcea, supera 1-0 in trasferta il Real Cinisello di Paolo Peducci. Con una gara ancora da giocare, di sicuro, c’è da tenere in seria considerazione per le posizioni altissime di classifica la formazione monzese che, intanto, prosegue nella sua campagna di rinforzamento della rosa andando ad inserire nel proprio reparto offensivo Marco Pirola, ex Carugate 87 reduce da un ottime stagioni alla Football Leon in Prima. La squadra di Cuccu, dunque, già dal match di domani contro il Vedano potrà disporre sia di Boccia sia di Pirola per un reparto offensivo che in questa categoria, un po’ di apprensione la fa.

Parlando appunto di Vedano, proprio in attesa della gara di domani contro il Città di Monza, la formazione di Viganò ottiene una vittoria decisamente importante in casa contro la ostica e complicata Vires. Un 3-2 sofferto in cui la formazione biancorossa ha mostrato tutto il suo carattere la sua voglia di ritornare ad essere protagonista dopo una stagione troppo altalenante. Per capire se realmente questo Vedano potrà essere, o meno, una di quelle squadre da tenere in considerazione per la Prima Categoria importante sarà proprio il match di domani sera contro il Città di Monza. Intanto però il tecnico ex Veduggio si gode questa sua prima vittoria in campionato sulla panchina Brianzola.

Risultati e classifica

NUOVA USMATE – COSOV 2-1: 38′ Bramati, 43′ Po, 7′ st Russo.
ORATORIO MARIA REGINA – GERARDIANA 2-4: Di Gennaro (O), Re (G), Codjo Yovo (G), Re (G), Rovelli (G), D’Alessio (O).
PESSANO – CERNUSCO 0-2: Biraghi, Pacella.
PIOLTELLESE – FULGOR SEGRATE 1-1: Colnaghi (F), Sfregola (P).
SASD – CAMPAGNOLA 0-2: Intini, Rossi.
TRIUGGESE – ALBIATESE 1-2: Ponti (A), Redaelli (A), Rondina (T).
VEDANO – VIRES 3-2: Priore (Vi), Mandelli (Vi), Comi (Ve), Le Donne (Ve), Villa (Ve).
REAL CINISELLO – CITTÀ DI MONZA 0-1: Garcea.

La classifica dopo quattro giornate (tuttocampo.it)

Valerio Amati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *