Calcio

Promozione| AltaBrianza e Muggiò entrambe al palo, risale l’Arcellasco! Colpaccio Conco in chiave playoff

Avevamo detto settimana scorsa che tutto sarebbe entrato nel vivo a breve, ed ecco che ieri le prime della classe si sono dovute entrambe accontentare di un pareggio, mentre al terzo posto adesso c’è un volto nuovo. Risultati importanti anche in chiave playoff con Conco e Muggiò che sperano di ritagliarsi un posto nella post season o quanto meno chiudere più in alto possibile. Nelle retrovie il Barzago si arrende?

previous arrow
next arrow
Slider

Altabrianza-Casati e Cinisello-Muggiò. Basta questo per sottolineare per chi non lo sapesse che domenica è stata nel girone B di Promozione. Un pareggio a reti bianche stava per costringere la formazione di Ziliotto a dover vivere un finale di stagione con il fiato sospeso, ma a mantenere l’equilibrio ci ha pensato un gol di Troiano in pieno recupero che ha fermato il Muggiò sul punteggio di 2-2. Natobuono già assaporava il potenziale -2 con lo scontro diretto all’ultima giornata, ma dovrà attendere e sperare ancora. Insomma le prime della classe avanzano allo stesso passo regalando ogni domenica un finale che lascia tutti con il fiato sospeso. Ad oggi a poco più di un mese dalla fine del campionato è difficile rispondere alla domanda: chi andrà in Eccellenza? Come detto già settimana scorsa i quattro punti di vantaggio potrebbero rappresentare un bel tesoretto da gestire per i comaschi, che però dalla loro hanno un calendario più complesso dei muggioresi che però non possono più commettere passi falsi visto che il loro “bonus” lo hanno utilizzato ieri con il gol subito in pieno recupero. Insomma tutto è ancora da assegnare. Mentre chi vede il traguardo sempre più lontano è il Cinisello di Quattromini che, dopo essere stato distaccato dalla coppia di testa in settimana prima ha visto la semifinale di Coppa Italia sfumare ai calci di rigore e poi ieri ha visto anche l’Arcellasco prendere quel terzo posto che darebbe un notevole vantaggio in chiave playoff. Insomma il Cini deve rimettere a posto le idee e tirare fuori le ultime energie per arrivare al meglio nel finale di stagione.

previous arrow
next arrow
Slider

Lo avevamo detto settimana scorsa e lo riconfermiamo oggi: l’Arcellasco di Bertarelli è la squadra del momento. Con il secco 2-0 targato Caligiuri con la il quale le Poiane si sono sbarazzate in trasferta della Cob, ecco che oltre a continuare la striscia positiva hanno sorpassato il Cinisello in terza piazza assicurandosi, di fatto, un posto nei playoff. Oramai visto quanto manca al termine del campionato per la post season sembra che il quinto posto valga poco: la forbice di punti con la seconda inizia ad essere molto importante e dunque si profila un playoff a sole tre squadre per il Girone B. Ma il quinto posto dietro quelle quattro corazzate rappresenterebbe un traguardo importante e abito per molti. In primis per il Lissone che nonostante tutto ha navigato tutta la stagione in zone alte della classifica. Ieri poi, la squadra di mister Cavalli in casa ha inflitto un pesante 3-0 all’Aurora che adesso, forse, dovrà anche iniziare a guardarsi le spalle. Passo importante verso quel quinto posto così ambito lo ha anche compiuto la Concorezzese, in grado di riuscire a vincere per 2-1 su un campo praticamente proibitivo come quello di Valgreghentino in casa dell’Olimpiagrenta. Un 2-1 targato Lovece e Biraghi per i ragazzi di Nava che ritornano al successo nel momento forse più complicato del 2022 contro un avversario che, specie in casa, vende sempre cara la pelle. Vittoria importante che mantiene la squadra in scia per il quinto posto è anche quello ottenuto dal Sondrio che alla Castellina ha regolato 2-1 la sorpresa Cavenago che nonostante il rallentamento avuto nelle ultime due giornate punta a chiudere al meglio la stagione.

previous arrow
next arrow
Slider

Corsa salvezza che invece sembra vivere un momento di stasi con le squadre impiegate che faticano davvero a cambiare il loro trend. Dopo il pesante 7-1 incassato domenica scorsa contro il Muggiò, altra pesante sconfitta per il Barzago che ieri ha subito in casa 5 gol contro una ColicoDerviese galvanizzata dall’accesso alle semifinali di Coppa Lombardia. Un successo importante per i ragazzi di Battistini che si allontano dall’Arcadia Dolzago acquisendo al momento la salvezza. Continua, poi, anche la risalita dell’Arcadia che lascia l’ultimo posto in classifica grazie al pari per 2-2 ottenuto in trasferta sul campo della Vibe. La risalita verso i playout è ancora lunga ma i lecchesi vogliono provarci, soprattutto perché Vibe e Cob non sembrano avere un passo migliore. Insomma come per il salto in Eccellenza, anche per il “ritorno” in Prima tutto – o quasi – è ancora da decidere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *