Calcio

Eccellenza| Sant’Angelo manca un punto! Speranza e Castelleone: Game over!

A 90’ dal termine della regalar season ancora non è tutto deciso per quanto riguarda il Girone B di Eccellenza. Se per quanto riguarda la zona retrocessione si hanno altri verdetti, tutto è ancora da decidere in alto visto che sia per l’accesso in Serie D sia per capire i playoff sarà letteralmente decisiva la prossima e ultima giornata in programma domenica prossima.

previous arrow
next arrow
Slider

Il turno Pasquale di settimana scorsa già aveva modificato e di molto gli equilibri del girone, visto che il ko dell’Offanenghese aveva consegnato la vetta solitaria al Sant’Angelo. Ieri, poi, i barasini non hanno sofferto le vertigini e con un comodo 2-0 contro lo Scanzorosciate hanno consolidato il primato mettendo solamente un punto tra loro ed il ritorno in Serie D. A dire il vero per i rossoneri la festa stava già iniziando ieri, ma un gol dell’ex Scietti a Capriate in piano recupero ha permesso all’Offanenghese di vincere una gara complicatissima contro la Trevigliese dandosi così ancora 90’ di speranze. Dunque domenica prossima i giallorossi non devono commettere passi falsi a Casnigo contro la Vertovese e sperare in un ko interno del Sant’Angelo al “Chiesa” contro la Cisanese per portare le sorti di questo girone allo spareggio.

previous arrow
next arrow
Slider

Quella di ieri è stata poi una giornata importante anche per quanto riguarda la zona playoff. Gli occhi erano tutti puntati sulla sfida di Mapello, dove i gialloblù ospitavano il Lemine in un vero e proprio scontro diretto. La vittoria ai ragazzi di Inacio avrebbe dato ancora possibilità, ma il rigore realizzato da Capelli all’ultimo istante che ha regalato il pareggio ai gialloverdi ha condannato il Mapello e tiene vive le chance di playoff proprio del Lemine. Per giocarsi le loro possibilità nella posto season i ragazzi di Brambilla devono assolutamente fare bottino pieno nell’ultima gara sul campo della Pontelambrese. Resta infine viva anche la corsa al quinto posto che, nonostante non comporti l’accesso ai playoff, rappresenta comunque un piazzamento prestigioso. Al momento la posizione è occupata dalla Cisanese che ieri ha ottenuto un bel successo sul campo dell’AlbiniGandino. Ma i bianconeri devono stare attenti al Manara che grazie al successo per 3-1 in casa sul Codogno si trovano a sole due lunghezze di ritardo. Domenica, poi, la Cisanese sarà di scena al Chiesa e potrebbe assistere alla festa promozione del Sant’Angelo, mentre il Manara sarà di scena a Castelleone per una gara che potrebbe valere il 5 posto dei bersaglieri.

previous arrow
next arrow
Slider

In zona retrocessione invece, con 90’ di anticipo salutano la categoria sia la Speranza di Pizzi, vittoriosa 2-1 sulla Luisiana, sia il Castelleone caduto per 2-1 sul campo del Mariano. Due retrocessioni che, assieme a quella del Mariano, di fatto eliminano una gara di playout che con ogni probabilità vedrà giocarsi l’ultimo pass valido per restare in Eccellenza il Sancolombano e la Vertovese che ieri nello scontro diretto non sono andati oltre il pari a reti bianche. Pareggio a reti bianche molto dolce è, infine, quello raccolto dalla Pontelambrese sul campo dello Zingonia che raccoglie un punto che vale per un altro anno l’Eccellenza grazie alla forbice di punti che separa i comaschi proprio dalla Speranza Agrate terz’ultima. Insomma a 90’ dalla fine, quella di domenica prossima sarà una domenica tutta da vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *